Dr.ssa Maria Teresa Cassibba, Osteopata a Catania e provincia

Perché miglioro la qualità della sua vita.

Dr.ssa Maria Teresa Cassibba

La professione svolta in oggetto si chiama Osteopatia,che in Italia giuridicamente è ancora una scienza medica non convenzionale, ma comunque ormai abbastanza conosciuta,diffusa e praticata dalle persone.

Ad oggi esiste una grande confusione intorno a questa figura poiché l’Italia è uno dei pochi paesi che non hanno ancora regolamentato l’Osteopatia,che risulta quindi essere medicina alternativa. All’interno della branca esiste comunque una regolamentazione che prevede l’accesso a scuole di Osteopatia part-time per operatori in possesso di laurea in fisioterapia,scienze motorie e medicina,con un totale di monte ore suddiviso nell’arco di 6 anni .

Esiste anche una recente opzione cui si accede con diploma a modo college,sempre della durata di 6 anni,full-time. Personalmente ho regolarmente conseguito il Dottorato in Osteopatia dopo i canonici 6 anni part-time, partendo dalla laurea in fisioterapia, conseguita nel 2006.

In qualità di Osteopata mi occupo di curare il disturbo attraverso una serie di manovre, molto spesso coadiuvate dalla floriterapia (fiori di Bach), che inducono all’autoguarigione, sempre ed esclusivamente in ambito fisiologico, ossia laddove non si entri nel patologico, che va trattato a livello medico. In tal senso vi invito a consultare la tabella indicativa sulle patologie più frequanti e le modalità con cui vanno affrontate.

Come contattarmi

  • Telefono:

    +39 3476534661

  • Email:

    info@osteopatiacatania.it

Il mio approccio al paziente

La richiesta di partenza è sempre dettata da un dolore sofferto dal paziente che può essere localizzato in svariati distretti corporei,principalmente in quello muscolo-scheletrico, ma che non sempre è fine a se stesso,ma può dipendere da molti altri fattori concomitanti che comunque sono sempre legati al blocco di un micromovimento fisiologico che,stratificandosi nel tempo, genera il dolore finale. Quindi aiutandosi con un’anamnesi attenta,una valutazione posturale e svariati test adattati ad ogni soggetto,si modula il trattamento adeguato per ogni differente caso.

Le sofferenze più gettonate sono quelle rappresentate da un disagio di tipo sociale che cresce in maniera esponenziale ed è strettamente correlato alle condizioni di vita sempre più frenetiche che inducono ad occuparsi poco e male del proprio corpo,della sua corretta posizione nello spazio,della giusta alimentazione dei giusti tempi di riposo. Ad esempio la grande diffusione dell’utilizzo del PC per motivi professionali porta ad una serie di accomodamenti posturali a danno della colonna cervicale e del braccio di appoggio, l’aumento del tempo trascorso in auto genera problemi del tratto lombare, le tensione nervosa può generare problemi di occlusione dentale o disturbi psicosomatici come gastrite e colite. In buona sostanza la richiesta è generata dalla presenza più o meno costante di un dolore (testa,cervicale,lombare,dorsale,spalle,gomito,piede,ecc.) che inquina la qualità di vita e non permette di mantenere le tabelle di marcia richieste dalla vita odierna